• Arrivano le mele all'oratorio di Pogliano!

    Arrivano le mele all'oratorio di Pogliano!

  • Festa dell'oratorio 2017

    Festa dell'oratorio 2017

  • Festa Patronale 2017

    Festa Patronale 2017

  • Catechesi per adulti

    Catechesi per adulti

  • Orari catechismo

    Orari catechismo

  • Beato Francesco Paleari

    Beato Francesco Paleari

  • Don Francesco Paleari

    Don Francesco Paleari

WODP

on .

Avrete letto in queste ultime settimane questa strana sigla "WODP" con al centro il logo dell'oratorio, qualcuno pensava a "wiva oratori di pogliano", altri a  una sigla per il Natale, qualcuno ha pure cercato su internet andandoci molto vicino, ma il mistero è rimasto fino ad oggi.

L' idea è nata in una sera di non molto tempo fa, tra una scommessa di alcune persone e l'incredulità di altre, cosi oggi nel  giorno di Natale viene fatto questo regalo a tutti voi, un nuovo e pratico sito internet degli oratori di Pogliano e di Bettolino, dove potrete trovare tutte le informazioni e novità riguardanti la vita dell'oratorio.

Continua...

 

 

Per prepararci al Natale

on .

Per prepararsi al Natale

Il Natale è la storia di un amore grande che sa farsi piccolo, piccolo per stare con noi.

"Questo per voi il segno: troverete un bambino avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia" (Lc 2,11s).

Niente di meraviglioso, niente di straordinario, niente di magnifico viene dato come segno ai pastori. Vedranno soltanto un bambino avvolto in fasce che, come tutti i bambini, ha bisogno delle cure materne; un bambino che è nato in una stalla e perciò giace non in una culla, ma in una mangiatoia. Il segno di Dio è il bambino nel suo bisogno di aiuto e nella sua povertà. Soltanto col cuore i pastori potranno vedere che in questo bambino è diventata realtà la promessa del profeta Isaia. Anche a noi non è stato dato un segno diverso. L'angelo di Dio invita anche noi ad incamminarci col cuore per vedere il bambino che giace nella mangiatoia.

Il segno di Dio è la semplicità. Il segno di Dio è il bambino. Il segno di Dio è che Egli si fa piccolo per noi. È questo il suo modo di regnare. Egli non viene con potenza e grandiosità esterne. Egli viene come bambino inerme e bisognoso del nostro aiuto. Non vuole sopraffarci con la forza. Ci toglie la paura della sua grandezza. Egli chiede il nostro amore: perciò si fa bambino. Dio si è fatto piccolo affinché noi potessimo comprenderLo, accoglierLo, amarLo.

Egli è venuto come dono gratuito, grazie al sì di Maria, affinché anche noi potessimo vivere la vita di Dio, mettendo a disposizione dei fratelli i nostri doni, le nostre capacità, i nostri talenti tutto ciò che abbiamo ricevuto.

Benedetto XVI